Libri 360° (28)

Visualizzazione di tutti i 28 risultati

Ordina per:
  • “Fuori classe” di Davide Sacco di: 15,00 IVA inclusa

    Vicenza, luglio 1986: la terza D conclude con gli esami di maturità la propria avventura al liceo classico Antonio Pigafetta.
    Lago di Garda, maggio 2016: la gita organizzata per i trent’anni dal diploma diventa l’occasione per un revival, una sorta di ripasso delle stagioni andate, ma insieme il pretesto per raccontarsi un po’ il presente, coi suoi spunti buoni pure per qualche riflessione in bilico tra il serio e l’ironico sulle esistenze variopinte dei ritrovati amici.
    Le vicende narrate sono davvero accadute, così come sono reali tutti i personaggi menzionati nella storia.
    Di alcuni di loro, per ragioni diverse, anche i media a livello nazionale hanno avuto motivo d’interessarsi in epoche più o meno recenti.
    Pur non trattandosi di un’opera di fantasia, è plausibile immaginare che questo gruppo di ragazzi d’un tempo abbia almeno finora probabilmente interpretato la propria vita alla stregua senz’altro d’un romanzo.
    Con finale ancora tutto da scrivere.

     

     

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

  • “Fuori classe” di Davide Sacco. Formato ePub di: 8,00 IVA inclusa

    Vicenza, luglio 1986: la terza D conclude con gli esami di maturità la propria avventura al liceo classico Antonio Pigafetta.
    Lago di Garda, maggio 2016: la gita organizzata per i trent’anni dal diploma diventa l’occasione per un revival, una sorta di ripasso delle stagioni andate, ma insieme il pretesto per raccontarsi un po’ il presente, coi suoi spunti buoni pure per qualche riflessione in bilico tra il serio e l’ironico sulle esistenze variopinte dei ritrovati amici.
    Le vicende narrate sono davvero accadute, così come sono reali tutti i personaggi menzionati nella storia.
    Di alcuni di loro, per ragioni diverse, anche i media a livello nazionale hanno avuto motivo d’interessarsi in epoche più o meno recenti.
    Pur non trattandosi di un’opera di fantasia, è plausibile immaginare che questo gruppo di ragazzi d’un tempo abbia almeno finora probabilmente interpretato la propria vita alla stregua senz’altro d’un romanzo.
    Con finale ancora tutto da scrivere.

     

     

    *Per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

  • “Fuori classe” di Davide Sacco. Formato Kindle di: 8,00 IVA inclusa

    Vicenza, luglio 1986: la terza D conclude con gli esami di maturità la propria avventura al liceo classico Antonio Pigafetta.
    Lago di Garda, maggio 2016: la gita organizzata per i trent’anni dal diploma diventa l’occasione per un revival, una sorta di ripasso delle stagioni andate, ma insieme il pretesto per raccontarsi un po’ il presente, coi suoi spunti buoni pure per qualche riflessione in bilico tra il serio e l’ironico sulle esistenze variopinte dei ritrovati amici.
    Le vicende narrate sono davvero accadute, così come sono reali tutti i personaggi menzionati nella storia.
    Di alcuni di loro, per ragioni diverse, anche i media a livello nazionale hanno avuto motivo d’interessarsi in epoche più o meno recenti.
    Pur non trattandosi di un’opera di fantasia, è plausibile immaginare che questo gruppo di ragazzi d’un tempo abbia almeno finora probabilmente interpretato la propria vita alla stregua senz’altro d’un romanzo.
    Con finale ancora tutto da scrivere.

     

     

    *Per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

  • Valutato 5.00 su 5
    “Gli angeli non danno appuntamenti” di Davide Sacco di: 17,00 IVA inclusa

    La favola di Gloria ed Alfonso.
    Una storia come ce ne sono tante ma così diversa forse da tutte le altre.
    Il racconto di due vite che si accostano e si allontanano, più volte, in un rinnovato inseguirsi di avvicinamenti inevitabili e fughe illogiche e laceranti.
    Sorride e si commuove il lettore di questo romanzo, ambientato tra la provincia e la metropoli di un’Italia che sullo sfondo si trasforma assieme ai protagonisti.
    Una scrittura curata, una narrazione avvincente di vicissitudini verosimili frequentate con garbo.
    Tanti colpi di scena, con finale a sorpresa non previsto dal copione.

    Davide Sacco è nato a Vicenza nel 1967. Parla abbastanza per mestiere ma scrive solo occasionalmente.
    È alla terza pubblicazione dopo Mai dire Noaro (1995) e Fuori classe (2016).

    Con la prefazione di

    Roberto Pellizzaro
    Vicentino, classe 1948, ha insegnato materie umanistiche, diretto società sportive e dato alle stampe opere di successo, tra le quali Pigafettavimus (1991), Il sorriso del D’Annunzio (1998) e Il letto era l’erba (2011).

     

     

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

  • “Gli angeli non danno appuntamenti” di Davide Sacco (formato ePub) di: 9,00 IVA inclusa

    La favola di Gloria ed Alfonso.
    Una storia come ce ne sono tante ma così diversa forse da tutte le altre.
    Il racconto di due vite che si accostano e si allontanano, più volte, in un rinnovato inseguirsi di avvicinamenti inevitabili e fughe illogiche e laceranti.
    Sorride e si commuove il lettore di questo romanzo, ambientato tra la provincia e la metropoli di un’Italia che sullo sfondo si trasforma assieme ai protagonisti.
    Una scrittura curata, una narrazione avvincente di vicissitudini verosimili frequentate con garbo.
    Tanti colpi di scena, con finale a sorpresa non previsto dal copione.

    Davide Sacco è nato a Vicenza nel 1967. Parla abbastanza per mestiere ma scrive solo occasionalmente.
    È alla terza pubblicazione dopo Mai dire Noaro (1995) e Fuori classe (2016).

    Con la prefazione di

    Roberto Pellizzaro
    Vicentino, classe 1948, ha insegnato materie umanistiche, diretto società sportive e dato alle stampe opere di successo, tra le quali Pigafettavimus (1991), Il sorriso del D’Annunzio (1998) e Il letto era l’erba (2011).

     

     

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

  • “Gli angeli non danno appuntamenti” di Davide Sacco (formato Kindle) di: 9,00 IVA inclusa

    La favola di Gloria ed Alfonso.
    Una storia come ce ne sono tante ma così diversa forse da tutte le altre.
    Il racconto di due vite che si accostano e si allontanano, più volte, in un rinnovato inseguirsi di avvicinamenti inevitabili e fughe illogiche e laceranti.
    Sorride e si commuove il lettore di questo romanzo, ambientato tra la provincia e la metropoli di un’Italia che sullo sfondo si trasforma assieme ai protagonisti.
    Una scrittura curata, una narrazione avvincente di vicissitudini verosimili frequentate con garbo.
    Tanti colpi di scena, con finale a sorpresa non previsto dal copione.

    Davide Sacco è nato a Vicenza nel 1967. Parla abbastanza per mestiere ma scrive solo occasionalmente.
    È alla terza pubblicazione dopo Mai dire Noaro (1995) e Fuori classe (2016).

    Con la prefazione di

    Roberto Pellizzaro
    Vicentino, classe 1948, ha insegnato materie umanistiche, diretto società sportive e dato alle stampe opere di successo, tra le quali Pigafettavimus (1991), Il sorriso del D’Annunzio (1998) e Il letto era l’erba (2011).

     

     

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

  • “Vicenza Biancorossa” di Luisa Nicoli di: 10,00 IVA inclusa

    Il volume, edito da Berica Editrice, raccoglie il materiale uscito dal 2011 al 2015 nella rubrica “Vicenza Biancorossa” del “Corriere Vicentino”. Un viaggio tra presente e passato: dai protagonisti del Real Vicenza alle promozioni e ai successi degli anni Novanta, con qualche tappa più recente. Ci sono allenatori, giocatori e dirigenti, che si raccontano in quel momento. Dal “presidente” Pieraldo Dalle Carbonare a Gianni Lopez, da Francesco Guidolin a Gianni Comandini, da Renzo Ulivieri a Marco Zanchi, da Franco Cerilli a Gabriele Ambrosetti, da Christian Maggio a Nicolas Bremec. Con il ricordo di Piermario Morosini e la storia di Julio Gonzalez. Più di una quarantina i protagonisti presenti nel libro.
    La prefazione è firmata dai “Quattro Moschettieri”: Mimmo Di Carlo, Gianni Lopez, Fabio Viviani e Roberto Murgita.

    Luisa Nicoli, giornalista professionista di Vicenza, segue le vicende del Vicenza Calcio dal 1989. Una vera passione per i colori biancorossi. Ha lavorato per il quotidiano “Sport Vicentino” fino al 1993. Poi si è occupata di sport, calcio in particolare, per diverse emittenti radiofoniche di Vicenza e Provincia. Dal 1996 è stata alla redazione giornalistica e sportiva di Tva Vicenza fino al 2010. Attualmente collabora con Il Giornale di Vicenza, con Tva Vicenza alla trasmissione “Diretta Biancorossa”, con il Corriere dello Sport Stadio. E ovviamente con il Corriere Vicentino.

     

     

     
    152 pagine

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it
     

  • “Vicenza Biancorossa” di Luisa Nicoli (formato ePub) di: 7,00 IVA inclusa

    Il volume, edito da Berica Editrice, raccoglie il materiale uscito dal 2011 al 2015 nella rubrica “Vicenza Biancorossa” del “Corriere Vicentino”. Un viaggio tra presente e passato: dai protagonisti del Real Vicenza alle promozioni e ai successi degli anni Novanta, con qualche tappa più recente. Ci sono allenatori, giocatori e dirigenti, che si raccontano in quel momento. Dal “presidente” Pieraldo Dalle Carbonare a Gianni Lopez, da Francesco Guidolin a Gianni Comandini, da Renzo Ulivieri a Marco Zanchi, da Franco Cerilli a Gabriele Ambrosetti, da Christian Maggio a Nicolas Bremec. Con il ricordo di Piermario Morosini e la storia di Julio Gonzalez. Più di una quarantina i protagonisti presenti nel libro.
    La prefazione è firmata dai “Quattro Moschettieri”: Mimmo Di Carlo, Gianni Lopez, Fabio Viviani e Roberto Murgita.

    Luisa Nicoli, giornalista professionista di Vicenza, segue le vicende del Vicenza Calcio dal 1989. Una vera passione per i colori biancorossi. Ha lavorato per il quotidiano “Sport Vicentino” fino al 1993. Poi si è occupata di sport, calcio in particolare, per diverse emittenti radiofoniche di Vicenza e Provincia. Dal 1996 è stata alla redazione giornalistica e sportiva di Tva Vicenza fino al 2010. Attualmente collabora con Il Giornale di Vicenza, con Tva Vicenza alla trasmissione “Diretta Biancorossa”, con il Corriere dello Sport Stadio. E ovviamente con il Corriere Vicentino.

  • “Vicenza Biancorossa” di Luisa Nicoli (formato Kindle) di: 7,00 IVA inclusa

    Il volume, edito da Berica Editrice, raccoglie il materiale uscito dal 2011 al 2015 nella rubrica “Vicenza Biancorossa” del “Corriere Vicentino”. Un viaggio tra presente e passato: dai protagonisti del Real Vicenza alle promozioni e ai successi degli anni Novanta, con qualche tappa più recente. Ci sono allenatori, giocatori e dirigenti, che si raccontano in quel momento. Dal “presidente” Pieraldo Dalle Carbonare a Gianni Lopez, da Francesco Guidolin a Gianni Comandini, da Renzo Ulivieri a Marco Zanchi, da Franco Cerilli a Gabriele Ambrosetti, da Christian Maggio a Nicolas Bremec. Con il ricordo di Piermario Morosini e la storia di Julio Gonzalez. Più di una quarantina i protagonisti presenti nel libro.
    La prefazione è firmata dai “Quattro Moschettieri”: Mimmo Di Carlo, Gianni Lopez, Fabio Viviani e Roberto Murgita.

    Luisa Nicoli, giornalista professionista di Vicenza, segue le vicende del Vicenza Calcio dal 1989. Una vera passione per i colori biancorossi. Ha lavorato per il quotidiano “Sport Vicentino” fino al 1993. Poi si è occupata di sport, calcio in particolare, per diverse emittenti radiofoniche di Vicenza e Provincia. Dal 1996 è stata alla redazione giornalistica e sportiva di Tva Vicenza fino al 2010. Attualmente collabora con Il Giornale di Vicenza, con Tva Vicenza alla trasmissione “Diretta Biancorossa”, con il Corriere dello Sport Stadio. E ovviamente con il Corriere Vicentino.

  • “Fuori e dentro l’emozione” da un’idea di Elisabetta Bertin di: 12,00 IVA inclusa

    “Troppo spesso dimentichiamo che ognuno di noi porta con sé un patrimonio meraviglioso costituito dalle emozioni che hanno caratterizzato il nostro vissuto, sono lì a portata di mano, ma non le sappiamo valorizzare; episodi ovvi, quotidiani, banali nascondono tesori emotivi incredibili”.
    Proprio di questo patrimonio meraviglioso parla “Fuori e dentro l’emozione”, il libro edito da Berica Editrice e nato da un’idea di Elisabetta Bertin. L’idea di raccontare e raccontarsi che ha coinvolto gli autori più diversi. Dagli adolescenti agli anziani, tutti con qualche avventura, qualche ricordo o qualche storia da condividere.

     

    La scintilla che ha portato l’autrice a dedicarsi a questo progetto è la sua grande passione per la musica e per Luciano Ligabue in particolare. Il tema che lega tutti i racconti è proprio il cantante reggiano che da sempre canta di storie, vita quotidiana ed emozioni. Così ogni racconto porta il titolo di una sua canzone e la raccolta stessa prende il nome da uno dei libri scritti da Ligabue “Fuori e dentro il borgo”, lettura che ha dato il definitivo avvio alla ricerca di Elisabetta Bertin.

     

    Si conclude così un lavoro durato quasi due anni fatto di ricerca degli autori, scrittura e raccolta del materiale che ha portato il libro a prendere definitivamente forma.

     

    Parte del ricavato di “Fuori e dentro l’emozione” sarà devoluto alla Cooperativa Sociale Moby Dick di Arzignano che da 25 anni offre aiuto a persone e famiglie bisognose della Valle del Chiampo attraverso progetti e attività portate avanti da volontari instancabili e figure professionali appassionate.

     

     

     

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it
  • “Homo Sinicus. Dall’Amarone al cellulare” di Gianfranco Sinico (formato ePub) di: 6,00 IVA inclusa

    Una carrellata di scritti, racconti ed articoli di Gianfranco Sinico scelti da Stefano Cotrozzi e Paolo Fongaro, che hanno curato l’edizione del libro tenendo all’oscuro di tutto l’autore.

    Gianfranco Sinico è nato nel 1950 a Montecchio Maggiore ed è sempre risieduto nel Vicentino. In pensione dopo una vita trascorsa su una scrivania comunale, vive con i piedi per terra e con la testa fra le nuvole. Autore di commedie incompiute, è noto per il suo saggio “L’impudica beatitudine del punto e virgola”. Membro della “Ronda dei Vibralani”, è libero docente di Attesa dell’Imbrunire e tiene lezioni gratuite alla Vecchia Osteria del-la Trifola alle porte di Crintarolo Lagunare.

    Esaurite le copie cartacee abbiamo deciso di mettere a disposizione il libro in formato digitale. Il ricavato andrà in favore del Progetto Giulia

  • Bruno Nicolè di: Fabio Nicolè 14,00 IVA inclusa

    UN LIBRO SUL PIÙ GIOVANE CAPITANO DELLA STORIA DELLA NAZIONALE, BRUNO NICOLÈ

    “Bruno Nicolè. Ho amato lo sport e ho scelto il calcio, ho amato il calcio e ho scelto lo sport”, di Fabio Nicolè, edito da Berica Editrice, racconta la storia di una carriera calcistica cominciata nella provincia padovana e arrivata ai livelli più alti cui un calciatore possa ambire. A raccontarla è Fabio Nicolè, figlio di Bruno Nicolè, fortissima ala della Juventus “della Prima Stella” e più giovane capitano della Nazionale della storia. Fabio si mette letteralmente nei panni del padre e racconta in prima persona le vicende che hanno portato Bruno dal calcio giovanile alla serie A.

    Ma non è semplicemente un libro sul calcio. Con la storia di Bruno possiamo rivivere anche la storia del nostro paese. Una memoria storica che merita di essere rivissuta e ricordata anche attraverso gli occhi di un giovane ragazzo veneto che si ritrova catapultato nel calcio che conta.

    E non è semplicemente un libro su un calciatore perché Bruno non è semplicemente un calciatore. La sua passione per lo sport lo porta a ricoprire, troppo prematuramente, il ruolo di professore di educazione fisica alle scuole medie e superiori con assoluta dedizione, come evidenzia il sottotitolo “…ho amato il calcio e ho scelto lo sport”.

    …il maggior numero di messaggi dai lettori mi arrivò per Nicolè. “Non sapevamo la storia”. “Sembra incredibile”. “Intelligente e sfortunato”. Cose così. Intelligente si, sfortunato forse. Quando ci siamo incontrati, Nicolè mi è sembrato un uomo sereno. Dal cacio poteva avere di più, uno che a 18 anni, dopo i due gol alla Francia a Colombres, Gianni Brera aveva paragonato a Silvio Piola. “Due gol e un palo”, precisò Nicolè, segno che non aveva dimenticato nulla. A intelligente e sfortunato aggiungerei un altro aggettivo: sensibile.

    Basterebbe questo estratto della prefazione firmata dall’inarrivabile Gianni Mura per riassumere il motivo per il quale questo libro non è la biografia qualunque di un giocatore qualunque.

     

     

    176 pagine

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it
  • Bruno Nicolè (ePub) di: 7,00 IVA inclusa

    UN LIBRO SUL PIÙ GIOVANE CAPITANO DELLA STORIA DELLA NAZIONALE, BRUNO NICOLÈ

    “Bruno Nicolè. Ho amato lo sport e ho scelto il calcio, ho amato il calcio e ho scelto lo sport”, di Fabio Nicolè, edito da Berica Editrice, racconta la storia di una carriera calcistica cominciata nella provincia padovana e arrivata ai livelli più alti cui un calciatore possa ambire. A raccontarla è Fabio Nicolè, figlio di Bruno Nicolè, fortissima ala della Juventus “della Prima Stella” e più giovane capitano della Nazionale della storia. Fabio si mette letteralmente nei panni del padre e racconta in prima persona le vicende che hanno portato Bruno dal calcio giovanile alla serie A.

    Ma non è semplicemente un libro sul calcio. Con la storia di Bruno possiamo rivivere anche la storia del nostro paese. Una memoria storica che merita di essere rivissuta e ricordata anche attraverso gli occhi di un giovane ragazzo veneto che si ritrova catapultato nel calcio che conta.

    E non è semplicemente un libro su un calciatore perché Bruno non è semplicemente un calciatore. La sua passione per lo sport lo porta a ricoprire, troppo prematuramente, il ruolo di professore di educazione fisica alle scuole medie e superiori con assoluta dedizione, come evidenzia il sottotitolo “…ho amato il calcio e ho scelto lo sport”.

    …il maggior numero di messaggi dai lettori mi arrivò per Nicolè. “Non sapevamo la storia”. “Sembra incredibile”. “Intelligente e sfortunato”. Cose così. Intelligente si, sfortunato forse. Quando ci siamo incontrati, Nicolè mi è sembrato un uomo sereno. Dal cacio poteva avere di più, uno che a 18 anni, dopo i due gol alla Francia a Colombres, Gianni Brera aveva paragonato a Silvio Piola. “Due gol e un palo”, precisò Nicolè, segno che non aveva dimenticato nulla. A intelligente e sfortunato aggiungerei un altro aggettivo: sensibile.

    Basterebbe questo estratto della prefazione firmata dall’inarrivabile Gianni Mura per riassumere il motivo per il quale questo libro non è la biografia qualunque di un giocatore qualunque.

  • Bruno Nicolè (Kindle) di: 7,00 IVA inclusa

    UN LIBRO SUL PIÙ GIOVANE CAPITANO DELLA STORIA DELLA NAZIONALE, BRUNO NICOLÈ

    “Bruno Nicolè. Ho amato lo sport e ho scelto il calcio, ho amato il calcio e ho scelto lo sport”, di Fabio Nicolè, edito da Berica Editrice, racconta la storia di una carriera calcistica cominciata nella provincia padovana e arrivata ai livelli più alti cui un calciatore possa ambire. A raccontarla è Fabio Nicolè, figlio di Bruno Nicolè, fortissima ala della Juventus “della Prima Stella” e più giovane capitano della Nazionale della storia. Fabio si mette letteralmente nei panni del padre e racconta in prima persona le vicende che hanno portato Bruno dal calcio giovanile alla serie A.

    Ma non è semplicemente un libro sul calcio. Con la storia di Bruno possiamo rivivere anche la storia del nostro paese. Una memoria storica che merita di essere rivissuta e ricordata anche attraverso gli occhi di un giovane ragazzo veneto che si ritrova catapultato nel calcio che conta.

    E non è semplicemente un libro su un calciatore perché Bruno non è semplicemente un calciatore. La sua passione per lo sport lo porta a ricoprire, troppo prematuramente, il ruolo di professore di educazione fisica alle scuole medie e superiori con assoluta dedizione, come evidenzia il sottotitolo “…ho amato il calcio e ho scelto lo sport”.

    …il maggior numero di messaggi dai lettori mi arrivò per Nicolè. “Non sapevamo la storia”. “Sembra incredibile”. “Intelligente e sfortunato”. Cose così. Intelligente si, sfortunato forse. Quando ci siamo incontrati, Nicolè mi è sembrato un uomo sereno. Dal cacio poteva avere di più, uno che a 18 anni, dopo i due gol alla Francia a Colombres, Gianni Brera aveva paragonato a Silvio Piola. “Due gol e un palo”, precisò Nicolè, segno che non aveva dimenticato nulla. A intelligente e sfortunato aggiungerei un altro aggettivo: sensibile.

    Basterebbe questo estratto della prefazione firmata dall’inarrivabile Gianni Mura per riassumere il motivo per il quale questo libro non è la biografia qualunque di un giocatore qualunque.

  • Di notte si vede chiaro. I senza dimora a Vicenza di: 10,00 IVA inclusa

    L’idea del libro “Di notte si vede chiaro” è nata da Piero Magnabosco, volontario nel ricovero notturno d’emergenza della Caritas di Vicenza, che ha coinvolto subito don Giovanni Sandonà, anima di Casa San Martino. Dopo un percorso a ostacoli, il progetto è passato nelle mani di Stefano Cotrozzi, giornalista e direttore del Corriere Vicentino, che ha orchestrato un gruppo di amici con lo scopo comune di raccontare storie di persone – ospiti ma anche volontari – che hanno varcato il portone della Caritas, per darne testimonianza.

    Sono nati così i 13 racconti che animano la raccolta, storie vere, senza filtri, grazie alle quali è stata data luce a chi di solito è costretto a vivere nell’ombra, lontano da tutto e tutti.

    Massimo, Thomas, Michele, Walter, non sono più soltanto nomi, ma vite che si svelano attraverso le righe, pagina dopo pagina. Storie dure, pesanti, uno spaccato della provincia di Vicenza che spesso non si vede ma che ora esiste, grazie anche alla tipografia Lego che ha stampato gratuitamente il libro, i cui ricavati saranno completamente devoluti per sviluppare i progetti della Caritas attraverso la persona di Gezim Paja, che ha fatto da filtro tra scrittori e ospiti. Per coloro che hanno partecipato è stata un’esperienza straordinaria, e per i protagonisti la possibilità, per una volta, di raccontarsi.

     

     
    Formato 14×20,5 cm

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

     

  • Di notte si vede chiaro. I senza dimora a Vicenza (formato epub) di: 5,00 IVA inclusa

    L’idea del libro “Di notte si vede chiaro” è nata da Piero Magnabosco, volontario nel ricovero notturno d’emergenza della Caritas di Vicenza, che ha coinvolto subito don Giovanni Sandonà, anima di Casa San Martino. Dopo un percorso a ostacoli, il progetto è passato nelle mani di Stefano Cotrozzi, giornalista e direttore del Corriere Vicentino, che ha orchestrato un gruppo di amici con lo scopo comune di raccontare storie di persone – ospiti ma anche volontari – che hanno varcato il portone della Caritas, per darne testimonianza.

    Sono nati così i 13 racconti che animano la raccolta, storie vere, senza filtri, grazie alle quali è stata data luce a chi di solito è costretto a vivere nell’ombra, lontano da tutto e tutti.

    Massimo, Thomas, Michele, Walter, non sono più soltanto nomi, ma vite che si svelano attraverso le righe, pagina dopo pagina. Storie dure, pesanti, uno spaccato della provincia di Vicenza che spesso non si vede ma che ora esiste, grazie anche alla tipografia Lego che ha stampato gratuitamente il libro, i cui ricavati saranno completamente devoluti per sviluppare i progetti della Caritas attraverso la persona di Gezim Paja, che ha fatto da filtro tra scrittori e ospiti. Per coloro che hanno partecipato è stata un’esperienza straordinaria, e per i protagonisti la possibilità, per una volta, di raccontarsi.
     
    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

     

  • Di notte si vede chiaro. I senza dimora a Vicenza (formato Kindle) di: 5,00 IVA inclusa

    L’idea del libro “Di notte si vede chiaro” è nata da Piero Magnabosco, volontario nel ricovero notturno d’emergenza della Caritas di Vicenza, che ha coinvolto subito don Giovanni Sandonà, anima di Casa San Martino. Dopo un percorso a ostacoli, il progetto è passato nelle mani di Stefano Cotrozzi, giornalista e direttore del Corriere Vicentino, che ha orchestrato un gruppo di amici con lo scopo comune di raccontare storie di persone – ospiti ma anche volontari – che hanno varcato il portone della Caritas, per darne testimonianza.

    Sono nati così i 13 racconti che animano la raccolta, storie vere, senza filtri, grazie alle quali è stata data luce a chi di solito è costretto a vivere nell’ombra, lontano da tutto e tutti.

    Massimo, Thomas, Michele, Walter, non sono più soltanto nomi, ma vite che si svelano attraverso le righe, pagina dopo pagina. Storie dure, pesanti, uno spaccato della provincia di Vicenza che spesso non si vede ma che ora esiste, grazie anche alla tipografia Lego che ha stampato gratuitamente il libro, i cui ricavati saranno completamente devoluti per sviluppare i progetti della Caritas attraverso la persona di Gezim Paja, che ha fatto da filtro tra scrittori e ospiti. Per coloro che hanno partecipato è stata un’esperienza straordinaria, e per i protagonisti la possibilità, per una volta, di raccontarsi.
     
    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

     

  • In offerta!
    Houston abbiamo un problema di: Alberto Fabris 12,00 8,00 IVA inclusa

     

    “Sul desktop del mio computer ho salvato la bozza di questo libro sotto il titolo “Notte buia e tempestosa”, nel classico clichè del noir di serie b. Avevo paura che passando in redazione Alberto potesse trovare un file a suo nome, scoprendo quello che stavamo combinando.
    Non che “il Fabris” sia curioso o invadente, anzi il contrario, ma era meglio non correre alcun rischio, altrimenti il libro non avrebbe mai visto la luce.
    Quindi, questo volume, come avrete già capito, è stato realizzato alle spalle dell’autore che probabilmente non ci avrebbe mai concesso il permesso di pubblicarlo. Così facendo non abbiamo voluto dargli la possibilità di dirci di no, non glielo abbiamo chiesto e quindi non siamo in difetto. Mi assumo per intero la responsabilità civile, penale e quanto altro possa venire in mente ad Alberto per la pubblicazione di questo manoscritto contenente ogni pezzo scritto sul Corriere Vicentino nelle pagine delle opinioni e nell’in- serto di Cabaret Voltaire.
    Ci fa piacere iniziare questa collana di libri partendo proprio dalla penna di Alberto, ma forse ci fa ancora più piacere pensare alla sua faccia quando prenderà per la prima volta il libro in mano. Diciamo che le due cose sono equamente divise al cinquanta per cento.”

    dal prologo di Stefano Cotrozzi che ha curato l’edizione

     
    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it
  • Houston abbiamo un problema (formato ePub) di: Alberto Fabris 1,00 IVA inclusa

    “Sul desktop del mio computer ho salvato la bozza di questo libro sotto il titolo “Notte buia e tempestosa”, nel classico clichè del noir di serie b. Avevo paura che passando in redazione Alberto potesse trovare un file a suo nome, scoprendo quello che stavamo combinando.
    Non che “il Fabris” sia curioso o invadente, anzi il contrario, ma era meglio non correre alcun rischio, altrimenti il libro non avrebbe mai visto la luce.
    Quindi, questo volume, come avrete già capito, è stato realizzato alle spalle dell’autore che probabilmente non ci avrebbe mai concesso il permesso di pubblicarlo. Così facendo non abbiamo voluto dargli la possibilità di dirci di no, non glielo abbiamo chiesto e quindi non siamo in difetto. Mi assumo per intero la responsabilità civile, penale e quanto altro possa venire in mente ad Alberto per la pubblicazione di questo manoscritto contenente ogni pezzo scritto sul Corriere Vicentino nelle pagine delle opinioni e nell’in- serto di Cabaret Voltaire.
    Ci fa piacere iniziare questa collana di libri partendo proprio dalla penna di Alberto, ma forse ci fa ancora più piacere pensare alla sua faccia quando prenderà per la prima volta il libro in mano. Diciamo che le due cose sono equamente divise al cinquanta per cento.”

    dal prologo di Stefano Cotrozzi che ha curato l’edizione
     
    “Houston abbiamo un problema” di Alberto Fabris
    2010
    130 pagine

     

    *Per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

  • Houston abbiamo un problema (formato Kindle) di: Alberto Fabris 1,00 IVA inclusa

    “Sul desktop del mio computer ho salvato la bozza di questo libro sotto il titolo “Notte buia e tempestosa”, nel classico clichè del noir di serie b. Avevo paura che passando in redazione Alberto potesse trovare un file a suo nome, scoprendo quello che stavamo combinando.
    Non che “il Fabris” sia curioso o invadente, anzi il contrario, ma era meglio non correre alcun rischio, altrimenti il libro non avrebbe mai visto la luce.
    Quindi, questo volume, come avrete già capito, è stato realizzato alle spalle dell’autore che probabilmente non ci avrebbe mai concesso il permesso di pubblicarlo. Così facendo non abbiamo voluto dargli la possibilità di dirci di no, non glielo abbiamo chiesto e quindi non siamo in difetto. Mi assumo per intero la responsabilità civile, penale e quanto altro possa venire in mente ad Alberto per la pubblicazione di questo manoscritto contenente ogni pezzo scritto sul Corriere Vicentino nelle pagine delle opinioni e nell’in- serto di Cabaret Voltaire.
    Ci fa piacere iniziare questa collana di libri partendo proprio dalla penna di Alberto, ma forse ci fa ancora più piacere pensare alla sua faccia quando prenderà per la prima volta il libro in mano. Diciamo che le due cose sono equamente divise al cinquanta per cento.”

    dal prologo di Stefano Cotrozzi che ha curato l’edizione
     
    “Houston abbiamo un problema” di Alberto Fabris
    2010
    130 pagine

     

    *Per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

  • Laurus, lo Stradivari dei bassi. Andrea Fogarollo di: 12,00 IVA inclusa

    Trentacinque anni di attività, di ricerca, di passione, di continui miglioramenti. Questo libro ripercorre la storia della liuteria Laurus, nata a Schio nel settembre del 1982, attraverso tutti i piú importanti modelli prodotti e gli artisti piú famosi che li hanno utilizzati. La scelta maniacale dei legni, le soluzioni tecniche innovative, la creatività di un liutaio d’eccezione come Pierluigi Cazzola, iscrivono questa storia a pieno titolo nel solco della grande tradizione liutaria italiana. I bassi elettrici prodotti dalla Laurus sono oggi conosciuti in tutto il mondo e costituiscono un vero e proprio fiore all’occhiello per l’intero settore italiano della produzione artigianale di strumenti musicali. Una carrellata lunga trentacinque anni, attraverso immagini inedite, schede tecniche e la preziosa testimonianza di alcuni protagonisti. Un’eccellenza tutta italiana che merita di essere conosciuta.
    “Del Laurus mi colpirono subito la qualità del suono, con le sue tante equalizzazioni possibili, l’ergonomicità dello strumento e la scorrevolezza della tastiera. Insomma, ne acquistai due, fretless e fretted, che ho utilizzato per molti anni e in diversi lavori discografici”.
    Ares Tavolazzi

    “Laurus è uno strumento vero, che affonda le proprie radici nel passato della grande liuteria italiana, ma al contempo assolutamente rivolto al futuro in quanto pratico, ergonomico e leggero… La prima volta che lo sfiori è come se l’avessi sempre suonato”.
    Stefano De Donato

    Andrea Fogarollo vive presso Varese. Si occupa prevalentemente di storia contemporanea e di musica. Ha pubblicato Storie di confine e di contrabbando (con Sergio Scipioni, Milano, Edizioni dEste, 2014), Alan storia di un sogno (Milano, Edizioni dEste, 2014), Solo posti in piedi (con Alessandro Fogarollo, Città di Castello, Edizioni Nuova Prhomos, 2017).

     

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

     

  • Laurus, lo Stradivari dei bassi. Andrea Fogarollo (ePub) di: 7,00 IVA inclusa

    Trentacinque anni di attività, di ricerca, di passione, di continui miglioramenti. Questo libro ripercorre la storia della liuteria Laurus, nata a Schio nel settembre del 1982, attraverso tutti i piú importanti modelli prodotti e gli artisti piú famosi che li hanno utilizzati. La scelta maniacale dei legni, le soluzioni tecniche innovative, la creatività di un liutaio d’eccezione come Pierluigi Cazzola, iscrivono questa storia a pieno titolo nel solco della grande tradizione liutaria italiana. I bassi elettrici prodotti dalla Laurus sono oggi conosciuti in tutto il mondo e costituiscono un vero e proprio fiore all’occhiello per l’intero settore italiano della produzione artigianale di strumenti musicali. Una carrellata lunga trentacinque anni, attraverso immagini inedite, schede tecniche e la preziosa testimonianza di alcuni protagonisti. Un’eccellenza tutta italiana che merita di essere conosciuta.
    “Del Laurus mi colpirono subito la qualità del suono, con le sue tante equalizzazioni possibili, l’ergonomicità dello strumento e la scorrevolezza della tastiera. Insomma, ne acquistai due, fretless e fretted, che ho utilizzato per molti anni e in diversi lavori discografici”.
    Ares Tavolazzi

    “Laurus è uno strumento vero, che affonda le proprie radici nel passato della grande liuteria italiana, ma al contempo assolutamente rivolto al futuro in quanto pratico, ergonomico e leggero… La prima volta che lo sfiori è come se l’avessi sempre suonato”.
    Stefano De Donato

    Andrea Fogarollo vive presso Varese. Si occupa prevalentemente di storia contemporanea e di musica. Ha pubblicato Storie di confine e di contrabbando (con Sergio Scipioni, Milano, Edizioni dEste, 2014), Alan storia di un sogno (Milano, Edizioni dEste, 2014), Solo posti in piedi (con Alessandro Fogarollo, Città di Castello, Edizioni Nuova Prhomos, 2017).

     

  • Laurus, lo Stradivari dei bassi. Andrea Fogarollo (Kindle) di: 7,00 IVA inclusa

    Trentacinque anni di attività, di ricerca, di passione, di continui miglioramenti. Questo libro ripercorre la storia della liuteria Laurus, nata a Schio nel settembre del 1982, attraverso tutti i piú importanti modelli prodotti e gli artisti piú famosi che li hanno utilizzati. La scelta maniacale dei legni, le soluzioni tecniche innovative, la creatività di un liutaio d’eccezione come Pierluigi Cazzola, iscrivono questa storia a pieno titolo nel solco della grande tradizione liutaria italiana. I bassi elettrici prodotti dalla Laurus sono oggi conosciuti in tutto il mondo e costituiscono un vero e proprio fiore all’occhiello per l’intero settore italiano della produzione artigianale di strumenti musicali. Una carrellata lunga trentacinque anni, attraverso immagini inedite, schede tecniche e la preziosa testimonianza di alcuni protagonisti. Un’eccellenza tutta italiana che merita di essere conosciuta.
    “Del Laurus mi colpirono subito la qualità del suono, con le sue tante equalizzazioni possibili, l’ergonomicità dello strumento e la scorrevolezza della tastiera. Insomma, ne acquistai due, fretless e fretted, che ho utilizzato per molti anni e in diversi lavori discografici”.
    Ares Tavolazzi

    “Laurus è uno strumento vero, che affonda le proprie radici nel passato della grande liuteria italiana, ma al contempo assolutamente rivolto al futuro in quanto pratico, ergonomico e leggero… La prima volta che lo sfiori è come se l’avessi sempre suonato”.
    Stefano De Donato

    Andrea Fogarollo vive presso Varese. Si occupa prevalentemente di storia contemporanea e di musica. Ha pubblicato Storie di confine e di contrabbando (con Sergio Scipioni, Milano, Edizioni dEste, 2014), Alan storia di un sogno (Milano, Edizioni dEste, 2014), Solo posti in piedi (con Alessandro Fogarollo, Città di Castello, Edizioni Nuova Prhomos, 2017).

     

  • Ma cosa mi sono messa in testa di: 12,00 IVA inclusa

    L’autrice, Arianna Lorenzetto, racconta un’esperienza autobiografica: quella di essersi trovata per necessità ad indossare una parrucca e a gestire la comunicazione con gli altri attraverso questo elemento estraneo.

    Di qui le storie narrate nel libro: l’incontro con il panettiere, il politico, il venditore, la bambina, la cameriera…

    Con una parrucca in testa le relazioni assumono delle pieghe talvolta inaspettate e permettono di scrutare l’interlocutore quasi dal di fuori.

    I racconti traggono spunto da storie realmente accadute e ci conducono in un mondo fatto di ironia e di autoironia, indispensabili per guardare avanti nonostante tutto.

    “Sono storie – spiega l’autrice – nelle quali la sofferenza si accompagna al sorriso, un sorriso utile a ciascuno di noi e non solo a chi si trova nelle situazioni descritte”.

    Il libro è stato realizzato con il contributo del Comune di Arzignano e del Comitato Andos Ovest Vicentino Onlus a cui andrà il ricavato della vendita delle copie.

     
    Di Arianna Lorenzetto

    112 pagine

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

     

  • Ma cosa mi sono messa in testa (formato epub) di: 6,00 IVA inclusa

    L’autrice, Arianna Lorenzetto, racconta un’esperienza autobiografica: quella di essersi trovata per necessità ad indossare una parrucca e a gestire la comunicazione con gli altri attraverso questo elemento estraneo.

    Di qui le storie narrate nel libro: l’incontro con il panettiere, il politico, il venditore, la bambina, la cameriera…

    Con una parrucca in testa le relazioni assumono delle pieghe talvolta inaspettate e permettono di scrutare l’interlocutore quasi dal di fuori.

    I racconti traggono spunto da storie realmente accadute e ci conducono in un mondo fatto di ironia e di autoironia, indispensabili per guardare avanti nonostante tutto.

    “Sono storie – spiega l’autrice – nelle quali la sofferenza si accompagna al sorriso, un sorriso utile a ciascuno di noi e non solo a chi si trova nelle situazioni descritte”.

    Il libro è stato realizzato con il contributo del Comune di Arzignano e del Comitato Andos Ovest Vicentino Onlus a cui andrà il ricavato della vendita delle copie.
     
    Di Arianna Lorenzetto

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

     

  • Ma cosa mi sono messa in testa (formato Kindle) di: 6,00 IVA inclusa

    L’autrice, Arianna Lorenzetto, racconta un’esperienza autobiografica: quella di essersi trovata per necessità ad indossare una parrucca e a gestire la comunicazione con gli altri attraverso questo elemento estraneo.

    Di qui le storie narrate nel libro: l’incontro con il panettiere, il politico, il venditore, la bambina, la cameriera…

    Con una parrucca in testa le relazioni assumono delle pieghe talvolta inaspettate e permettono di scrutare l’interlocutore quasi dal di fuori.

    I racconti traggono spunto da storie realmente accadute e ci conducono in un mondo fatto di ironia e di autoironia, indispensabili per guardare avanti nonostante tutto.

    “Sono storie – spiega l’autrice – nelle quali la sofferenza si accompagna al sorriso, un sorriso utile a ciascuno di noi e non solo a chi si trova nelle situazioni descritte”.

    Il libro è stato realizzato con il contributo del Comune di Arzignano e del Comitato Andos Ovest Vicentino Onlus a cui andrà il ricavato della vendita delle copie.
     
    Di Arianna Lorenzetto

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it

     

  • Nella mia Città (formato ePub) di: 0,00
    Terza edizione del concorso letterario “Nella mia Città”, organizzato dall’Associazione Il Grifo e il Leone e condiviso dall’Amministrazione comunale di Arzignano.
    L’obiettivo del progetto è stimolare la scrittura e la riflessione degli studenti dell’ITIS “Galilei” e del Liceo “L. Da Vinci” sulla città in cui studiano e vivono.
    Il tema del 2016 è stato il cibo ed è stato affrontato a 360°: per alcuni solo come sfondo, per altri come motivo per ripercorrere la storia di alcune aziende locali o affrontare argomenti delicati fra i quali l’anoressia, come nel caso del racconto “Un nuovo inizio” di Giulia Bastianello, premiato da una giuria di qualità composta da: Stefano Cotrozzi, direttore del Corriere Vicentino; Mauro Pasquali, presidente di Slow Food Veneto; Alberto Fabris, opinionista del Corriere Vicentino; Giuseppe Signorin, direttore editoriale di Berica Editrice.
    Racconti degli studenti dell'ITIS “Galilei” e del Liceo “L. Da Vinci” di Arzignano (VI).
  • Terraliquida. Racconti dell’altRo vicentino di: 12,00 IVA inclusa

    Quale paesaggio culturale rappresenta l’Alto Vicentino di oggi? Partendo da una semplice domanda, Confindustria Vicenza – Raggruppamento Alto Vicentino, i Comuni di Schio, Thiene e Valdagno con la Fondazione Palazzo Festari, hanno lanciato il Progetto TerraLiquida, per invitare la generazione tra i 18 e i 39 anni a descrivere e narrare questo territorio operoso. Qui e adesso. L’agricoltura, l’industria e il commercio,
    sono le facce più note dell’Alto Vicentino, “una regione nella regione” del nord est d’Italia, che fonda su tradizioni antiche e molta innovazione tecnologica.

    I cinque testi scelti dai giurati, raccolti in una pubblicazione tutta al femminile, permettono di capire, di analizzare e individuare chiavi di lettura di un’area vasta e complessa, avviata verso la definizione di un proprio valore di comunità. La terra, l’acqua e le montagne sono i tre elementi fondativi di un rapporto ancestrale con i luoghi, ed ognuno di loro è presente tra le righe dei racconti. Alla natura si aggiunge l’eco delle grandi guerre del Novecento, la geometria dei capannoni, i nuovi cittadini e il cibo cucinato dai nonni, soggetti non solo capaci di figurare il ricordo, ma emblemi parte del cambiamento e dell’evoluzione di una società fluida, che si adatta al proprio tempo.

    L’Alto Vicentino può rappresentare una soglia o un confine, un luogo creativo o di memoria, con margini geografici solidi e radici orgogliose. Spetterà ad ogni individuo scegliere se viverli o superarli.

     

     

    Tempi di spedizione: 5-10 giorni lavorativi

    Costo di spedizione: euro 3,90 (max 4 copie)*

    *Per ordini superiori alle 4 copie o per altre modalità di pagamento contattare ordini@bericaeditrice.it